I sogni stancano.

E non parlo sono dei sogni di una vita, quelli che ci ostiniamo ad inseguire senza chiederci se ci rispecchiano ancora. Spesso cambiamo così tanto che anche i sogni non ci appartengono più.

Ma parlo dei sogni notturni, quelli che tutti fanno ma che non ricordano al risveglio.

Io ne faccio tantissimi, sogno in quantità e spesso ricordo al risveglio il contenuto. Però quando sogno ho notato che mi sveglio stanca, come se avessi dormito pochissimo.

C’è una qualche relazione tra stanchezza e sogni? Magari il lavoro di censura e trasformazione nel sogno mi consuma energia?

Annunci

29 pensieri su “I sogni stancano.

  1. capita spesso anche a me. sogno una moltitudine di simboli, colori e profumi che al risveglio sono distrutta. Segno tutto sul diario dei sogni e poi cerco che cosa ha voluto dirmi il mio subconscio. Poverino, per parlarmi va che fatica deve fare! 😀

    Piace a 2 people

  2. Il sonno varia tra due fasi la fase nrem e la fase rem , prima di svegliarsi si è in una fase rem per poi passare a un sonno piu’ leggero se ci si sveglia nel corso di una fase rem si ricorda cioè che si ha sognato, ma la mente comunque durante tutto il sonno è in attività e questo il suo modo di riposare, ripete cio’ che ha vissuto immagina e chissà cos’altro fa.

    Piace a 2 people

      1. Anche a me affascinano i sogni. Inoltre passando da una fase rem a un altra il sogno puo’ continuare partendo da una nel cuore della notte e finendo in una fase mattutina o magari fai piu’ sogni diversi nel corso del sonno….in genere quelli della notte inoltrata non si ricordano a meno che siano incubi che ti svegliano. Anche il corpo oltre alla mente si rigenera, il bioritmo si rallenta per questo mangiare prima di dormire è inutile perchè non trai energia e elementi essenziali dal cibo. Ci sono persone che si dedicano all’interpretazione dei sogni premonitori, altri credono possano regalargli i numeri vincenti dell’estrazione del lotto. Chissa sè è superstizione o verità.

        Piace a 2 people

  3. Curioso questo legame: ho letto che in teoria il sogno è un modo in cui il cervello gioca, dovrebbe essere per lui un’attività rilassante; ma alcuni scienziati hanno teorie diverse: secondo alcuni, il cervello assembla ricordi e pensieri, a volte anche solo per dare una giustificazione a stimoli esterni. Faccio un esempio: un cane abbaia di notte e mi sveglia. Allora il cervello s’immagina un sogno in cui quel suono si giustifichi e me lo archivia in testa come se lo avessi fatto subito prima di sentire l’abbaio nel mondo reale. Ora, se il cervello fa davvero tutto questo lavoro, addirittura mentendoci, allora hai ragione: c’è un legame.
    L’articolo che ho letto, da non ricordo quale blog, era molto più complesso, a tratti inquietante. L’ho riassunto alla bell’e meglio, ma spero si capisca. Se non altro, potrebbe essere materiale utile per scrivere una storia… 😉

    Piace a 3 people

  4. Il fatto che giochi come si giustifica? Io ho sempre collegato il sonno ed i sogni all’inconscio e quindi ad un vero e proprio lavoro di trasposizione, trasformazione, rimozione. Ed ho sempre pensato fosse un momento rivelatore, l’unico che interpretato a dovere potrebbe comunicare con noi, spesso così lontani da noi stessi.

    Mi piace

      1. Ho sognato un paio di giorni fa una donna con dodici figli alla quale portavo provviste, vestiti ecc per aiutarla. Lei era molto orgogliosa e sembrava turbata, quasi offesa…io mi giustificavo e dicevo “non avete lavoro” e lei diceva che stava lavorando

        Mi piace

  5. Beh, considera che quando dormi la tua mente è solo apparentemente al riposo. Anzi: mentre la parte cosciente è sopita, allora inizia il gran lavorìo del subconscio.. azzarderei anzi a dire che, se i sogni ti stancano tanto, forse è perchè la tua parte inconscia fa più fatica ad emergere, ha più briglie da cui liberarsi. Può essere?

    Piace a 3 people

  6. Dipende anche da cosa sognamo. Se si fa un sogno molto elaborato ma che riguarda qualcosa che ci rende felici o una persona a noi ‘molto’ cara, ci si sveglia con un senso di benessere indescrivibile, come indescrivibile è lo sgomento quando realizziamo che si trattava solo di un sogno…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...