L’odore del dopobarba; di quel dopobarba.

È bastato quell’ odore di dopobarba, questo odore primaverile, il timido raggio di sole che fa capolino, la mia pianta di limoni emozionata nel rivedere la luce su di sè. Niente più solitudine. Sentirsi al sicuro in quell’odore. Averlo qui. Protetta in un abbraccio. Nessun anno passato, nessun dolore, solo ricordi insieme, mai l’assenza così violenta, assoluta, vorace. Per un attimo sono io, la persona che doveva esserci ora, se avessi vissuto la presenza continua di quell’emozione, quella persona, la mia. È una sensazione indescrivibile che mi regala vita eterna ma dietro quell’odore non ci sei tu. Non ci sei affatto. Era solo un’impressione, una stupida, vanitosa, ingenua, infantile impressione! Nulla di più! Mi avvicino ancora, per averla nuovamente . Ora sono io ad essere stupida ed infantile ma voglio viverla ancora. So che è solo una finta è vana sensazione ma mi rende così piena, al sicuro, completa.

Come potrò farne a meno?

Hamaika

Annunci

23 pensieri su “L’odore del dopobarba; di quel dopobarba.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...